martedì 25 novembre 2008

..... lo dedico a te dolce angelo volato via.....

Scrivo un po' in ritardo la notizia, perché mi ci è voluto tempo per metabolizzarla, per non crederla solo una fatalità, per smettere di piangere per questo ragazzo morto a scuola.... in fin dei conti io entro tutte le mattine a scuola per lavoro, e il pensare di perdere solo uno dei miei bambini mi ucciderebbe...
Ho scritto in ritardo anche perché, mentre prendevo atto della notizia, non potevo fare a meno di sentire rimbombare nella mia testa le grida del mio piccolo Dennis: "maestra, si sta staccando!!!"... quello che si staccava dal soffitto era una plafoniera per le luci che avrà pesato un centinaio di chili, solo il caso ha voluto che rimanesse a "penzoloni" tra pavimento e muro, attaccata ai fili della luce, senza schiantarsi al suolo....

chissà quanti episodi così vi possono raccontare maestre, professori, alunni e genitori di tutta Italia, ma mi domando perché le loro grida di denuncia si disperdano come parole nel deserto finché non ci scappa il morto...

e qui mi voglio fermare nello scrivere,rimanendo virtualmente in silenzio e dedicando questo post a Vito Scafidi... sei volato via troppo presto...

lunedì 17 novembre 2008

Nuovo sondaggino... sull'Italia e l'università

Oggi mi è venuto in mente un nuovo sondaggino ispiratomi dal colloquio che ho avuto su msn son un mio amico del liceo.
Laureato col massimo dei voti in ingegneria aerospaziale, con esperienza erasmus, con mesi di studio in America, master, (un piccolo genio visto che ha solo 24 anni), mi raccontava che nessuna azienda in Italia era disponibile ad assumerlo per via delle sue troppe skills(in parole povere troppa esperienza va pagata di più). Ha messo il curriculum in rete, ne ha inviati diverse centinaia cartacei e sempre la stessa risposta: "é troppo qualificato per aspirare a questo incarico, cordiali saluti..."

Ora anche io ho laurea, abilitazioni varie ottenute via concorso, master, esperienze di prestigio, eppure sono precaria e destinata a uno stipendio da fame.

Invece poi un altro mio amico, che non ha studiato ma si è messo subito a lavorare, guadagna il triplo di me lavorando la metà del mio tempo... non ho nulla contro di lui, anzi sono ben felice del suo successo, ma la mia domanda nasce spontanea: SERVE A QUALCOSA LAUREARSI IN ITALIA???

partecipate al sondaggino di fianco...

lunedì 10 novembre 2008

grazie internet, grazie bloggers

Leggo con rammarico la volontà del governo di tappare la bocca ai bloggers tramite una tassa sui blog. E io che pensavo di averla scampata dopo la Levi-Prodi.
Quindi voglio usufruire di questo spazio libero e gratuito, ancora per poco, per ringraziare tutti quei bloggers che nel loro piccolo mi hanno informata, scioccata, costretta a un confronto scomodo, fatta crescere...
Può sembrare stupido, ma prima di venire a contatto con la rete, nonostante sia grande amante della cultura e grande divoratrice di libri storici, non avevo coscienza, forse per la mia giovane età, di troppe cose che si erano succedute in questa mia Italietta negli ultimi 100 anni. Sono venuta a conoscenza della P2 (no, non ne sapevo nulla), ho scoperto i "ragazzi del 99", e tanto altro (mi sento così ignorante a confessarlo).
Inoltre ho incontrato pareri contrastanti, differenti dal mio, che, tramite un confronto costruttivo mi hanno aiutato ad ampliare il mio modo di vedere il mondo.

Quindi ancora grazie a tutti i bloggers e gli internauti, perché il vostro apporto in questa società è davvero prezioso!!! E spero che possiate continuare nel vostro contributo all'informazione, senza che ominucoli piccoli piccoli mettano le mani anche sulla rete.

sabato 1 novembre 2008

Sei d'accordo con la riforma Gelmini?

Non sono un istituto di sondaggi, non ho un campione rappresentativo (ma in questo momento vanno tutti avanti con sondaggi falsati), il risultato non è rappresentante l'Italia ma solo chi segue il mio blog... ma a quanto pare chi segue il mio blog la pensa così:

Sei d'accordo con la riforma Gelmini:
Sì del tutto: 13% (30 voti)
Sì in parte: 5% (13 voti)
Assolutamente no: 79% (177 voti)
Non sò cosa sia: 0% (2 voti)
..........................................................